Rugby, Palermo all’appuntamento con la storia

Conto alla rovescia per la partita contro l’Armatori Parma, andata dei play-off che valgono la promozione in serie A. Busardò: sono fiducioso

PALERMO. Mancano due giorni alla partita dell’anno per l’Italo Belga Palermo Rugby. Che domenica affronta l’Amatori Parma nella partita di andata dei play-off che valgono la promozione in serie A. Per i nero-arancio un appuntamento con la storia da non mancare. Il Palermo è lontano dai campi da quasi tre settimane, visto che l’ultima partita è stata il derby vittorioso contro il Messina disputato il 29 aprile. I giocatori, dunque, agli ordini dei due allenatori Jaco Stoumann e Gioacchino La Torre hanno effettuato lavoro personalizzato per arrivare nella migliore forma possibile all’appuntamento di domenica. Concentrazione massima ed una buona dose di calma. Sono gli ingredienti “messi sul piatto” dal capitano Tobia Busardò, che conosce bene l’ambiente emiliano, visto che ha disputato una stagione nell’Overmach  Parma. «Loro, in realtà non li conosciamo molto bene – dice Busardò – Personalmente della rosa dell’Amatori conosco due giocatori. Che sono molto forti». Al Velodromo i due allenatori stanno preparando minuziosamente la partita. «Sono molto fiducioso – continua Busardò – Siamo un buon gruppo, forte ed affiatato. Possiamo farcela». Obiettivo dei nero-arancio è vincere. «Ovvio che dobbiamo cercare di fare risultato qui a Palermo – conclude Busardò – Lì troveremo un ambiente ostico. Il massimo sarebbe una vittoria con quindici punti di scarto. Ma mi accontenterei anche di dieci». Fischio d’inizio alle ore 15:30. Arbitrerà il signor Mancini di Frascati.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati