Manovale senza lavoro si impicca a Gravina di Catania

È stata la moglie a raccontare ai carabinieri, intervenuti sul posto, che il marito era depresso perchè non riusciva a trovare un'occupazione. L'uomo aveva tre figli

CATANIA. Un manovale di 53 anni, Salvatore Bua, disoccupato, si è suicidato nella sua abitazione a Gravina di Catania. L'uomo, da sei mesi senza lavoro, si è impiccato a una trave con un laccio. A trovarlo è stata la moglie al risveglio. La tragedia è avvenuta ieri ma la notiziasi è appresa soltanto oggi. È stata la moglie a raccontare ai carabinieri della compagnia di Gravina, intervenuti sul posto, che il marito era depresso perchè non riusciva a trovare lavoro. L'uomo aveva tre figli.
Ultimamente non trovava più neppure sistemazioni saltuarie. Una chiamata per un cantiere edile sarebbe arrivata questa mattina, la moglie avrebbe risposto tra le lacrime all'impresa "perché non avete chiamato prima...". L'uomo si è suicidato nel bagno di casa.
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati