Catania, sequestrata ditta che riciclava rame rubato

CATANIA. Un'azienda dove veniva 'lavoratò rame rubato è stata sequestrata da carabinieri della compagnia di Paternò che hanno denunciato in stato di libertà il titolare per riciclaggio. All'interno della struttura c'erano  3 tonnellate di 'oro rossò. All'azienda di stoccaggio, che si trova in territorio di Carlentini (Siracusa), militari dell'Arma sono giunti seguendo Vincenzo Cicero e il tunisino Abdelali Arif, entrambi di 25 anni, arrestati per ricettazione. Sono stati bloccati mentre da una Fiat Bravo stavano scaricando circa 100 chilogrammi di cavi di 'oro rossò, lunghi circa due chilometri. I due sono stati condotti nella casa circondariale di Siracusa. Secondo i carabinieri la società comprava il rame a circa 4 euro al chilogrammo, e dopo averlo lavorato e ridotto in minuscoli frammenti lo rimetteva sul mercato a prezzi più alti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati