Mafia, sequestro di beni a Borgetto

Confisca nei confronti dei fratelli Gaspare e Giuseppe Bacarella, attualmente in carcere a Cosenza. Sigilli a ditte, immobili mezzi, per un valore di 600 mila euro

PALERMO. I carabinieri hanno sequestrato beni per un valore complessivo di 600 mila euro di proprietà dei fratelli Gaspare, 54 anni e Giuseppe Bacarella, 47 anni di Borgetto accusati di mafia e attualmente in carcere a Cosenza. I sigilli sono stati apposti a tre immobili; quattro terreni agricoli; un'automobile; un autocarro; otto conti deposito a risparmio; quattro certificati di deposito e buoni fruttiferi postali; quattro rapporti di credito presso istituti bancari; due ditte edile e agricola entrambi a Borgetto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati