Lombardo: "Deluso dal cambiamento dell'Mpa"

Il presidente della Regione: "Il giorno che comunicherò le mie dimissioni dirò anche cosa intenderò fare rispetto al movimento, che si è andando trasformando in un partito"

Sicilia, Politica

PALERMO. "Sono molto deluso dall'evoluzione del mio movimento: s'è trasformato in un
partito del potere e del governo. Il giorno che comunicherò le mie dimissioni dirò anche cosa intenderò fare rispetto al movimento". Lo ha detto il leader del Mpa e governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo, conversando con i cronisti.  "Quando mi dimetto? Preferisco la
strada dei 90 giorni, il tempo previsto dalla legge per andare a votare dopo le dimissioni. Tecnicamente si potrebbe fare anche prima, mi pare 55-60 giorni... ma vedremo. Sulle dimissioni di Armao io non ci scommetterei". Il governatore ha anche espresso pareri poco lusinghieri sul Terzo Polo: "Il Terzo polo pare che adesso non ci sia più, io non ci ho mai creduto a questo progetto in tempi non sospetti". E sul ballottaggio di Palermo: "Orlando o Ferrandelli al
ballottaggio? Nessun dubbio, non voterei per nessuno".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati