Deposito abusivo di carburante Denunciati i due gestori nel Catanese

La scoperta della guardia di finanza nelle campagne di Aci Sant'Antonio. Sequestrato 2.500 litri di gasolio nascosto nei contenitori per il trasporto del succo d’arancia

ACI SANT'ANTONIO. Un deposito abusivo di carburante nel quale si vendeva ad automobilisti gasolio destinato all'agricoltura è stato scoperto nelle campagne di Aci Sant'Antonio, in provincia di Catania, da militari della Guardia di finanza. Le Fiamme Gialle hanno denunciato i due gestori dell'impianto abusivo e sequestrato 2.500 litri di carburante e un'autovettura adibita al trasporto del gasolio. Al loro arrivo i militari hanno sorpreso una lunga fila di automobilisti in attesa di fare rifornimento di gasolio destinato alle macchine agricole, che avrebbero così risparmiato circa 40 euro per un pieno. Il carburante era nascosto all'interno di contenitori per il trasporto del succo d'arancia e le pompe erano artigianali. Quello scoperto è il secondo distributore abusivo di carburanti individuato nel Catanese in meno di un anno dai militari del comando provinciale di Catania della Guardia di finanza. Nel luglio dello scorso anno erano stati sequestrati quindicimila litri di gasolio agricolo in un distributore abusivo nei pressi di Mirabella Imbaccari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati