Domenica, 19 Novembre 2017

Attentato di Genova rivendicato dagli anarchici informali

Una lettera inviata al Corriere della sera: "Abbiamo azzoppato Adinolfi, uno dei tanti stregoni dell'atomo". Fonti di sicurezza: “Grave e preoccupante”
Sicilia, Cronaca

GENOVA. "Abbiamo azzoppato Adinolfi, uno dei tanti stregoni dell'atomo". Inizia così la rivendicazione della Federazione anarchica informale, inviata al Corriere della Sera, per l'attentato di Genova. "Finmeccanica vuol dire morte e sfruttamento, nuove frontiere del capitalismo italiano. Ansaldo Nucleare è tentacolo di Finmeccanica", si legge ancora. "Potevamo colpire qualche funzionario di Equitalia", ma "non siamo alla ricerca del consenso"
"Gli anarchici della Fai hanno alzato il tiro e deciso di abbracciare la lotta armata". E' quanto sostengono fonti della sicurezza, che ritengono "grave e preoccupante" questo 'salto di qualita'' dell'azione della Fai.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X