Miccichè: "Mi candido a governare la Regione"

Il leader di Grande Sud: "Non so se ci saranno le condizioni per ricostruire il centrodestra, ma se anche il Pdl non mi appoggia, sono pronto ad andare da solo, non mi tiro indietro"

PALERMO. «Non so se ci saranno le condizioni per ricostruire il centrodestra in vista delle
prossime regionali, ma se Giuseppe Castiglione (coordinatore regionale Pdl, ndr) continua a dire che il prossimo candidato alla Regione sarà un uomo del Pdl, allora andremo da soli. Io non mi tiro indietro». A dirlo è il leader di Grande Sud, Gianfranco Miccichè. «Intendiamoci - spiega l'esponente del movimento arancione - a Palermo siamo quasi avanti, a Trapani e ad Agrigento pure. Grande Sud è forte oggi quanto il Pdl e ha tutto il diritto di esprimere il prossimo candidato alla presidenza della Regione, che sarei io. Il coordinatore Castiglione non è d'accordo? Il suo partito - aggiunge - ha già ammesso la sconfitta».  Analizzando il voto amministrativo, Miccichè  sottolinea: «Gli unici che possono sorridere in queste elezioni siamo noi e l'Udc, che spero sia il nostro alleato per la corsa a Palazzo d'Orleans».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati