Agrigento, inchiesta su 2000 ordini di demolizioni

Gli accertamenti sono eseguiti dal nucleo di polizia giudiziaria del corpo forestale dello Stato. I controlli sono stati avviati dal procuratore capo Renato Di Natale e dall'aggiunto Ignazio Fonzo su immobili e manufatti di proprietà di privati cittadini

AGRIGENTO. La Procura di Agrigento ha avviato un monitoraggio sull'esecuzione di circa 2mila ordini di demolizione di opere abusive in città e nella provincia. Gli accertamenti sono eseguiti dal nucleo di polizia giudiziaria del corpo forestale dello Stato.  I controlli sono stati avviati dal procuratore capo Renato Di Natale e dall'aggiunto Ignazio Fonzo su immobili e manufatti di proprietà di privati cittadini. Saranno poi estesi alle amministrazioni comunali incaricate di fare eseguire le sentenze e le ordinanza emesse dall'autorità giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati