Sicilia, Politica

Palermo, sfida Orlando-Ferrandelli

Il candidato di Idv nettamente con oltre il 47%. Male Costa.Trapani e Agrigento al ballottaggio

PALERMO. A Palermo sarà ballottaggio tra Leoluca Orlando (IdV) e il candidato del centrosinistra Fabrizio Ferrandelli. Quando mancano ormai poche sezioni alla fine dello spoglio Orlando è nettamente in vantaggio con oltre il 47%, mentre Ferrandelli supera il 17%. Distante il candidato del Pdl Costa con poco più del 12%. CLICCA QUI per avere tutti i dati.
"Palermo ha dato uno schiaffo democratico alla malapolitica". Lo dice Leoluca Orlando, candidato sindaco dell'Idv che andrà al ballottaggio per il capoluogo siciliano, chiarendo che non ci sarà "nessun accordo con gli amici di Lombardo e Cammarata, io rispondo solo ai palermitani". "Credo che il dato di Leoluca Orlando si fermerà. I palermitani hanno la possibilità di scegliere con un referendum tra il nuovo e il vecchio. Il berlusconismo fa male anche quando è di sinistra". Così Fabrizio Ferrandelli, candidato sindaco a Palermo per il Pd, ha commentato il voto a Palermo. "Al ballottaggio si riparte da uno zero a zero. I cittadini sono liberi di scegliere da chi farsi rappresentare. E' un'altra partita. Siamo sicuri di poter ribaltare il risultato al ballottaggio e di vincere questo referendum"ha concluso Ferrandelli.




TRAPANI. A Trapani ballottaggio tra i candidati a sindaco Peppone Maurici (Grande Sud, Udc, Fli, Mpa, Mps, I Riformisti e Grande Trapani) e Vito Damiano (Lista Fazio e Pdl).  Maurici ha ottenuto il 27,3%, Damiano il 19,7%. Distaccata Sabrina Rocca, la candidata di Sel e del Partito Democratico che si ferma al 14,1%. Stefano Nola (lista civica di centro) è al 5,6%. Al 3,4% il candidato di Idv e Rifondazione, Giuseppe Caradonna. 
AGRIGENTO. Ballottaggio ad Agrigento fra il sindaco uscente Marco Zambuto, candidato dall'Udc e dal Patto per il territorio, che ha ottenuto il 34,33 per cento, e il candidato Salvatore Pennica, candidato dal movimento civico Epolis, dal Pdl, Grande Sud e Cantiere Popolare, al 19,17 per cento. Il candidato Mariella Lo Bello, schierata da Api, Mpa, Pd, Fli ed Agrigento protagonista si è fermata al 14,20%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati