Abusivismo edilizio, ex assessore Colianni a giudizio

Sequestrata la piscina che sarebbe stata realizzata senza licenza nella villa di Leonforte, nell’Ennese. Il processo si aprirà il 9 ottobre

ENNA. Il tribunale di Nicosia processerà l'ex assessore regionale per la Famiglia e Autonomie Locali, dell' Mpa, per abusivismo edilizio, Paolo Colianni, 55 anni.    
Il procuratore capo di Nicosia, Fabio Scavone ha citato a giudizio il parlamentare dopo avere concluso le indagini avviate nel settembre 2011. Il processo si aprirà il 9 ottobre prossimo. Circa 8 mesi fa, dopo un accertamento antiabusivismo svolto dal nucleo operativo del Corpo forestale di Enna, era scattato il sequestro della piscina e di alcune pertinenze realizzate senza licenza edilizia nella villa di Leonforte (En) di proprietà di Colianni. Sia la piscina quanto gli altri fabbricati sequestrati sono stati realizzati senza la licenza ed in zona rurale. La procura di Nicosia indaga sulle date di richiesta di sanatoria presentate al comune di Leonforte (En), in particolar modo quella per la piscina, che sembrerebbe essere stata depositata lo stesso giorno in cui è stato eseguito il sequestro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati