Pari a Roma, Montella: futuro? Vediamo a fine stagione

ROMA. "Nel calcio le situazioni cambiano continuamente. Ora sono la novità e si parla tanto di me per questo, anche al di là dei miei meriti. Io ho un contratto e intendo rispettarlo: a fine stagione faremo le valutazioni con la società per il mio ruolo e per costruire la nuova squadra". A fine partita, dopo Roma-Catania, che si è chiusa sul 2-2, il 'figliol prodigo' dell'Olimpico Vincenzo Montella, ai microfoni di Sky, non riesce ad evitare le domande sul suo futuro.    
"In avanti, con Bergessio che è insostituibile - dice ancora Montella a proposito del Catania -, ci serve un esterno che veda di più la porta, visto che uno dei nostri due esterni partirà. Poi anche in mezzo al campo e in difesa, quanto meno a livello numerico".    
"Abbiamo fatto una bella stagione, anche se negli ultimi tempi abbiamo avuto meno motivazioni e abbiamo commesso qualche passo falso - ammette Montella -. Oggi, in un grande stadio, abbiamo dimostrato di saper ancora giocare il nostro calcio. Oggi nella prima parte abbiamo giocato sotto ritmo e poi si è sciolta dopo aver preso il gol. Poi siamo riusciti a creare qualcosa di buono. La squadra mi è piaciuta e sono contento". Cosa pensa della prova di Totti? "E' sempre un piacere vederlo giocare, anche oggi ha giocato una grande gara".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati