Le pagelle del derby di Sicilia

PALERMO



Viviano, 6,5. Assieme a Miccoli è il protagonista in positivo del Palermo. Spesso non è preciso sulle uscite aeree, ma tre belle parate al 10’ su Gomez, al 63’ su Barrientos e su Catellani nel finale gli valgono la piena sufficienza.


Munoz, 6. Tra i più positivi, Ezequiel è puntuale nonostante Gomez, il cliente di giornata, sia rognoso da affrontare.


Silvestre, 6. Fa a sportellate con Bergessio. In velocità è lui a chiudere sulle verticalizzazioni rossoazzurre.


Mantovani, 6. Lotta, ma non viene aiutato da Bertolo in occasione del gol del Catania quando c’è da chiudere sulla sponda di Barrientos.


Bertolo, 6. Il perfetto assist per il pari di Miccoli gli vale la sufficienza. Per il resto tanta foga, ma poca precisione nelle giocate.

Acquah (88’), sv

Migliaccio, 6. Il numero 8 torna e viene piazzato al centro della difesa. Dopo dieci minuti un brivido, quando sale in ritardo, lasciando in gioco Gomez tutto solo in area. Prende poi confidenza e non fa buchi nell’acqua.

Donati, 5,5. Parente lontano del regista arrivato a gennaio. Troppi appoggi sbagliati, finisce spesso ingarbugliato in mezzo ad Almiron e Izco.

Barreto, 6. Prova in più di un’occasione a cambiare marcia alla squadra non trova fortuna.



Ilicic, 6. Parte bene per poi adombrarsi nel primo tempo di fronte al gioco del Catania. Bene nel secondo tempo, quando entra in quasi tutte le azioni dei rosa. Si sacrifica anche in copertura

Zahavi (85’), sv.


Hernandez, 6. Dura per la Joya sfondare nella morsa di Spolli e Legrottaglie. La prima vera palla gol gli capita all’82’ e per poco non ne viene fuori il gol partita.


Miccoli, 7. Non è la sua migliore prestazione, ma un gol nel derby che vale un pari e un punto prezioso per la salvezza vale il peso di questo gol.


Mutti, 5,5. Abbandona la difesa a tre e opta per il 4-3-1-2 col ritorno di Migliaccio al centro della difesa. La squadra va in apnea nel primo tempo, limitando un danno che poteva essere peggiore di un gol di svantaggio. Miccoli e la grinta dei suoi lo salvano.

 

CATANIA



Carrizo, 5. Male sul pari di Miccoli. Diventa il dodicesimo rosa in campo in occasione della rete rosanero.


Motta, 6. Partita ordinata. Bada più che altro a contenere. Tanto dalle sue parti ci pensa Barrientos a fare il bello e il cattivo tempo da metà campo in su.


Spolli, 6,5. Non concede nulla a Hernandez. Partita attenta senza troppi affanni.


Legrottaglie, 7. Non sono una novità questi suoi gol. Puntuale come una punta in occasione del vantaggio. Si fa ingannare sul lancio di Bertolo per Miccoli in occasione del pari, ma per il resto in coppia con Spolli non sbaglia un colpo.


Marchese, 6. Dalle sue parti prova sempre a partire Ilicic. Lo sloveno viene contenuto.


Almiron, 6,5. Corsa e qualità al servizio della squadra. Con Lodi e Izco si instaura un’alchimia perfetta in mezzo al campo. deve lasciare il campo per infortunio.



Seymour (67’), 6. Fa il suo in mezzo al campo proteggendo Lodi.


Lodi, 6. Nessun lampo come all’andata quando siglò l’1-0, ma la sua presenza si fa sentire grazie alla tecnica e alla gestione di palla.


Izco, 6,5. Prova a farsi vivo anche in attacco non dimenticando mai i suoi compiti a centrocampo.


Gomez, 7. Indiavolato nel primo tempo, cala nel secondo. Sciupa dopo dieci minuti una palla d’oro solo davanti a Viviano, mentre parte dai suoi piedi l’azione del vantaggio. Bravo Montella a valorizzarlo in questo campionato.

Bergessio, 6. Spina nel fianco della difesa rosa. Corre e si sacrifica, cercando di stancare gli avversari, ma trova di fronte un Silvestre in giornata.

Llama (75’), sv

Catellani (77’), sv.

Barrientos, 7. Crea sempre scompiglio dalle parti di Mantovani. Coraggio e precisione nell’assist vincente per il vantaggio di Legrottaglie.


Montella, 6,5. Stagione da incorniciare come il suo Catania che è andato in giro per l’Italia sempre a testa alta. Lo ha fatto anche oggi in un derby, mettendo in mostra in squadra matura che giocava il pallone sempre con grande tranquillità. Bel puzzle costruito dal Lo Monaco, Pulvirenti e Montella.

 

Arbitro Rocchi, 5,5. Alcuni scelte in mezzo al campo fanno discutere con falli non fischiati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati