Sicilia, Cultura

Palermo, il cibo di strada in una guida

PALERMO. Palermo, le rime e il buon cibo di strada. Ecco gli ingredienti della prima guida turistica firmata SiciliaWeekend. Si intitola “Palermo street food” ed è una stampa tascabile che porterà in giro i lettori a caccia di indimenticabili sapori che vano rigorosamente gustati in strada. Dal polpo alla frittola, passando per gli immancabili panini con la milza o con le panelle, il lavoro offre uno spaccato culinario di una città che sta iniziando a perdere, complice il progresso, i suoi antichi sapori.
Suggerimenti che troverete scritti in rima, come una volta si usava aprire le danze di un brindisi. Luoghi descritti, raccontati e poi messi su una mappa, come nelle più moderne guide turistiche. Angoli cittadini e sapori che potranno affascinare sia i turisti non siciliani che i palermitani doc, i quali potranno così riscoprire piatti e pietanze magari poco conosciute dal proprio palato.
La guida è in vendita in alcune librerie di Palermo (l'elenco è consultabile dal sito www.siciliaweekend.info) al costo di 2 euro. Per gli amanti del web, sarà possibile scaricare dal sito www.siciliaweekend.info anche la versione in pdf al costo di 1,50 euro.
“Volevamo inaugurare la prima guida di SiciliaWeekend con un lavoro che mettesse insieme bellezza, ironia e gusto, afferma il direttore di SiciliaWeekend Dario La Rosa. Abbiamo scelto Palermo ed i suoi cibi di strada perché sono belli da osservare ma anche buoni da gustare e tutto quello che vi gira intorno è ancora ricco di vita e colori”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati