Sicilia, Qui Palermo

Pari a Cesena: 2 a 2

Gli uomini di Mutti non vanno oltre il pari in un partita bella ma sostanzialmente inutile. I siciliani non sono matematicamente salvi ma sembra una formalità. Per i rosanero a segno Bertolo e Silvestre, a segno anche l'ex Santana

CESENA. Il Palermo guadagna un altro punto in una partita bella ma sostanzialmente inutile per avvicinarsi alla salvezza, che a quota 41 è davvero quasi acquisita. Contro il Cesena finisce 2 a 2, con i romagnoli ormai da tempo in serie B. Succede tutto nel primo tempo,
sblocca Bertolo per gli ospiti, poi il micidiale 1-2 di Santana e Rennella per i bianconeri, quindi al 2' dei due minuti di recupero il pareggio di Silvestre che fissa il risultato sul 2-2. Nella
ripresa succede poco o nulla, il Palermo ha il torto di accontentarsi anche se nel finale ha due buone occasioni. Il Cesena prova a vincere, ma senza troppa convinzione, consapevole
che anche una vittoria non eviterebbe una retrocessione che attende solo il verdetto della matematica.


Nel Palermo torna Silvestre dopo quasi due mesi di stop e si piazza al centro della difesa a tre completata da Labrin e Mantovani. Non al meglio Pisano che va in panchina, è Munoz a fare l'esterno destro di centrocampo, mentre Bertolo prende il posto dell'infortunato Balzaretti a sinistra. In mezzo Donati e Della Rocca, poco più avanti Vazquez che, con Ilicic squalificato, gioca alle spalle di Miccoli ed Hernandez.  Dopo un tentativo di testa di Hernandez (largo), i rosanero passano, al 20', con Bertolo che di piatto mette dentro l'assist di Munoz, bravo a trovare il fondo sulla destra. Il Cesena reagisce, Viviano è attento su Ceccarelli, ma al 25' Vazquez sfiora lo 0-2 con un bel sinistro che scheggia la traversa. Poi, all'improvviso, l'1-2 del Cesena: al 26' l'ex Santana trova un gran gol di sinistro per l'1-1, al 28' Rennella segna il suo primo gol in A risolvendo una mischia con un sinistro imparabile.



Nel finale di primo tempo, però, i rosanero trovano il 2-2 con un colpo di testa di Silvestre (quarta rete in campionato) che svetta su Von Bergen al 2' dei due minuti di recupero. Ripresa al rallentatore, senza nessun spunto. Finisce 2-2, Palermo a quota 41 e quasi salvo, il Cesena aspetta solo la matematica

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati