Rugby, Palermo a Segni

Italo Belga domenica in trasferta per la terzultima giornata di campionato. La squadra siciliana è già qualificata ai play-off

PALERMO. Una trasferta “quasi estiva” per l’Italo Belga Palermo rugby. Che domenica (fischio d’inizio alle ore 15:30) affronterà il Segni nella terzultima (penultima per i nero-arancio) giornata di campionato. Una partita che ai palermitani non serva a nulla, visto che sono già qualificati ai play-off. Ma che avrà come spettatori interessati l’Amatori Messina. Fanalino di coda nel girone 4 del campionato di serie B, ad un solo punto proprio dal Segni e dal Primavera. «Non cominciamo a fare allusioni – dice il presidente Fabio Rubino – Andremo in campo come sempre concentrati per vincere. Poi il Messina deve aiutarsi da solo». Nella trasferta romana, però, i due allenatori Jaco Stoumann e Gioacchino La Torre, nell’ultima trasferta della regular season (poi quella per i play-off), daranno spazio a quei giocatori che hanno giocato meglio. «Era già stato messo in conto – spiega La Torre – L’obiettivo è quello di fare riposare chi ha giocato di più ed avere tutti i giocatori pronti ed in perfette condizioni fisiche per le partite del 20 e del 27 maggio». Dall’infermeria solo buone notizie. Praticamente tutti i giocatori sono disponibili, a parte Dario Caracappa infortunatosi tempo fa al ginocchio ed ai box già da tempo. «Credo sia necessario continuare a provare ad inseguire il primo posto – dice Stoumann, fresco papà per la seconda volta – perlomeno per mettere pressione al Gran Sasso». Gli abruzzesi, infatti, dovranno affrontare nelle ultime tre partite Cus Roma, Rieti e Colleferro, squadre ostiche ed insidiose. Mentre per i palermitani lo scoglio del derby contro un Messina disperato domenica 29 aprile. «Siamo stati bravi a chiudere i giochi in fretta – conclude Rubino – Adesso possiamo anche permetterci il lusso di stare a guardare quello che accade sia nel nostro girone che nel girone 2, da dove uscirà fuori la nostra avversaria».
Fischio d’inizio alle 15:30. Arbitrerà il signor De Martino di Napoli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati