Droga, macellazione illegale e corse di cavalli clandestine: blitz a Palermo

Scoperta una stalla abusiva e una piantagione di canapa indiana in un’area demaniale. L’operazione dei Nas ha portato all’arresto di Pietro Cappello, 23 anni

PALERMO. Un blitz dei carabinieri contro le corse clandestine di cavalli e la macellazione illegale ha portato alla scoperta nel centro di Palermo non solo di una stalla abusiva realizzata all'interno di un'area demaniale ma anche di una piantagione di canapa indiana. L'operazione, condotta dai militari del Nas e della compagnia provinciale, e sfociata nell'arresto di Pietro Cappello, 23 anni, accusato di diversi reati contro la salute pubblica, macellazione clandestina abusiva e coltivazione di stupefacenti.     
La stalla abusiva con annesso "vivaio" è stata localizzata nel fondo ex Riserva reale, all'interno di un caseggiato in precarie condizioni. Gli investigatori hanno sequestrato complessivamente 27 piante di cannabis indica alte un metro e mezzo; 130 chilogrammi circa di carne di vario genere proveniente da macellazione clandestina e destinata al mercato palermitano; numerosi animali tra i quali un cavallo, 7 bovini, 4 ovini e 10 suini  tutti risultati sprovvisti di documentazione sanitaria e microchip, oltre ad attrezzature varie utilizzate per la macellazione degli animali e la vendita delle carni. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 150 mila euro.    
Cappello è stato trasferito presso  la casa circondariale "Ucciardone" di Palermo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria che ha coordinato l'operazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati