Sicilia, Cronaca

Vortice dipressionato in menzo ai cabbasisi

Ieri sera si è chiuso con la pioggia, oggi si è aperto con la pioggia. Ma avete visto: scarriche di pochi minuti e poi allenta. La causa è sempre il vortice dipressionato che ci sta abbuttando tutti i cabbasisi e che ci rovinò la Pasqua. Così oggi con la mattinata, anzi, prima che aggiorna, c’è acqua e vi consiglio di portarivi il paracqua perché se ne va così sino a verso menzoggiorno passato. Poi migliora e si grape un poco per tutto il pomeriggio. Ma nelle siritine si copre di nuovo e, di notte, si mente a sbirzziare. Non parliamo di giovedi che dovrebbe piovere per tutta la giornata. Le temperature resteranno bassine. Quindi i fimmini un si ponnu livari i quasetti e i masculi non ponno passare dalla maglia della salute alla canottiera. Non è ora.
 
Il vortice ora come ora si trova sopra agli ingresi e gira come una strummula come un rologio al contrario. Così è come se arriminate il cappuccino al contrario: vi accorgete che le strisce di cafè verso il bordo della tazza diventano sottili sottili. Ebbene quello è il malotempo che arriva da noi mentre è più incarcato dalle parti di Firenza, Bologna, Milano e Torino. Ma che sente fare? Niente niente che abbiamo presso questo primo mese di priomavera e lo abbiamo buttato nel cabinetto? O forse ce lo restituiscono alla fine dell’estate allungandola?
In compenso vi posso dire che venerdì, sabato e domenica sino alle due di doppopranzo non dovrebbe piovere e forse potete provare a fare un uichend. Ma vi saprò dire meglio verso giovedì. Prime ipotesi per il 25 aprile: variabile. Prime ipotesi per il 1 maggio: lassa e pigghia. Ma non si può dire perché tra il 25 aprile me il 1 maggio ci dovrebbero essere cinque giorni di tempo bello.  E poi forse possiamo cominciare a parlare di estate, tastiamo le prime persiche e pensiamo alle prime nespole. Controllate la grasta dove avete piantato i semi del basilico. Forse affacceranno le prime foglioline che vi faranno fare un bel sorriso come succede quando nasce una cosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati