Cade con la moto e batte la testa Muore un ingegnere a Palermo

L’incidente ieri mattina in via Brigata Verona. Massimo Mamì, 50 anni, è deceduto in ospedale dopo alcune ore. Una donna avrebbe aperto lo sportello dell’auto mentre lui transitava

PALERMO. Incidente mortale ieri a Palermo. A perdere la vita un ingegnere di 50 anni, Massimo Mamì. Fatale un banale incidente in via Brigata Verona: una signora avrebbe aperto lo sportello della sua auto mentre lui transitava con la sua moto. L’uomo è caduto battendo la testa. Eè stato soccorso e portato in ospedale a Villa Sofia dove ha perso la vita nel pomeriggio. “Era uno dei piu' attivi sia sul campo professionale che di interesse per la categoria”, commenta Alessandro Calì, suo collega.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati