I soliti idioti sognano Sanremo: lo vinciamo e poi lo conduciamo