Politico che sporca non si vota

Da qualche giorno, girando per le strade di Bonagia, è facile imbattersi nel sorriso soddisfatto di una signora non più giovanissima, che fa bella mostra di sè nei manifesti abusivi affissi sui muri fatiscenti, sui portoncini dismessi, persino sui nuovissimi contenitori per la raccolta degli abiti usati. Ed è paradossale che la lista a cui è collegata la gentile signora millanti amore per Palermo. Indubbiamente una manifestazione d'affetto piuttosto originale. Ma è solo il primo caso dell'imminente, consueto assalto ecologico pre-elettorale. Soprattutto in periferia, dove l'immagine e la conoscenza contano ben più di un buon programma. Fermiamo questo scempio, finchè siamo in tempo. Per favore, non votate i candidati che imbrattano Palermo prima ancora di essere eletti. Di sicuro non sono adatti a gestire la città nell'interesse dei cittadini.
di Giuseppe C.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati