Palermo, protesta degli studenti di Restauro di fronte palazzo Steri

La manifestazione di fronte al rettorato per chiedere l'attivazione del corso di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico. "Ci hanno negato il diritto allo studio"

PALERMO. Una cinquantina di studenti universitari del corso di laurea in conservazione e restauro della facoltà di scienze sta manifestando a Palermo davanti a Palazzo Steri, sede del rettorato, per chiedere l'attivazione del corso di laurea magistrale quinquennale a ciclo unico. Gli studenti tengono in mano alcuni striscioni con la scritta 'Ci avete negato il diritto alla studio, troppe bugie su un cdl inesistente, vogliamo certezzè. «Il corso di laurea - dice Nicoletta Chiaparo, studentessa del corso di laurea specialistica in restauro - doveva essere attivato all'inizio dell'anno accademico, ma questo non è avvenuto, perchè era necessario l'accreditamento da parte del Miur e del ministero dei Beni culturali per il riconoscimento del titolo, cosa che è avvenuta ufficialmente solo ieri, con il risultato che le lezioni non sono mai partite».  «Chiediamo l'attivazione del corso a ciclo unico abilitante - aggiunge Paolo Giambertone, rappresentante degli studenti - insieme al rimborso delle tasse universitarie, che abbiamo pagato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati