Bloccato il Milan capolista: 1 a 1

CATANIA. Pareggiare 1-1 contro il Barcellona autentico martedì prossimo sarebbe un grande risultato per il Milan. Farlo contro la sua versione italiana, fatte le debite proporzioni, lo è stato molto meno. Il Massimino non è il Camp Nou, il campionato non è la Champions League. E il Catania, nonostante gli accostamenti elogiativi, non è la formazione blaugrana. Ma è un'ottima squadra, che sa quel che vuole e non è arrivata sprintare per un posto in Europa League per caso.


Gli uomini di Montella impongono il pari alla capolista facendo un grande regalo alla Juventus, che battendo domani sera il Napoli si porterebbe a -2, e firmando una nuova serie record per la propria storia.  Andati sotto nel primo tempo per una rete di Robinho, gli etnei non si sono disuniti salendo di tono dopo l'intervallo, quando hanno preso in mano la situazione alzando le frequenze e creando occasioni a ripetizione sino alla rete di Spolli, nata in seguito agli sviluppi di un calcio piazzato, altra tradizionale arma in più. Come dire: i rossazzurri hanno i loro punti fermi e su quelli sanno costruire le proprie fortune.
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati