Pellegrini: pronta a sposare Magnini

ROMA. «Amo il contatto fisico in tutte le sue forme: fare l’amore ma anche toccarsi, annusarsi, tenersi la mano. E Filippo è uguale a me. Se passiamo un minuto senza che uno dei due sfiori l’altro, significa che qualcosa non va». Esordisce così Federica Pellegrini all'intervista con Vanity Fair che dedica la copertina del numero in edicola il 4 aprile alla campionessa olimpica e al suo fidanzato Filippo Magnini, per la prima volta in posa insieme e senza veli.
 
Camminate a un metro da terra. Magnini: «Beh, sì, è un momento molto positivo: con Federica va tutto a gonfie vele, e questo ha portato molta serenità alla mia vita nel suo complesso. Tra le altre cose, sono tornato a innamorarmi del nuoto, degli allenamenti, delle gare». Pellegrini: «Oggi mi sento veramente donna, felice della mia vita e delle mie scelte. Non mi era mai successo prima che in amore tutto venisse così facile, c’erano sempre patemi, compromessi. Invece con Filippo ci completiamo a vicenda». Oggi siete sicuri del vostro amore? M.: «Assolutamente. Federica è la donna della mia vita». P.:«Sicurissima». Filippo, dunque pensate al matrimonio? «Se sono innamorato, i progetti li faccio. E dico anche, da sempre, che voglio diventare padre da giovane. Certo, in un anno olimpico parlare di date non si può, ma la famiglia in prospettiva c’è». Matrimonio o convivenza? «Matrimonio». Federica, e se arrivasse un figlio proprio adesso? «Prendo tutte le precauzioni. Ma, dovesse capitare, di sicuro non abortirei per un’Olimpiade. E comunque, anche se intendo essere una mamma giovane, forse è ancora un po’ presto per pensarci: con Filippo in fondo stiamo insieme da appena un anno, vogliamo goderci questo momento». Ma se lui le chiedesse di sposarlo ora? «Gli risponderei di sì».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati