Etna, nuova fase eruttiva

Le fontane di lava sono cominciate poco dopo le 4.00 e si sono concluse intorno alle 5.30 per lasciare il posto ad una attività stromboliana, tutt'ora in corso, caratterizzata da esplosioni ad intermittenza

CATANIA. Nuova fase eruttiva, la quinta dell'anno, nelle prime ore di stamane sull'Etna, con emissioni di fontane di lava e attività stromboliana dal nuovo cratere di sud-est, accompagnate da emissione di cenere lavica.   Le fontane di lava sono cominciate poco dopo le 4.00 e si sono concluse intorno alle 5.30 per lasciare il posto ad una attività stromboliana, tutt'ora in corso, caratterizzata da esplosioni ad intermittenza. Dalla 'boccà emerge una colata che si dirige nella desertica Valle del Bove. La cenere emessa dal vulcano è ricaduta sui centri abitati ai piedi del vulcano, tra cui Zafferana Etnea.  La nuova fase eruttiva dell'Etna non ha avuto ripercussioni sul traffico aereo: l'aeroporto di Catania è regolarmente
operativo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati