Droga e truffe a finanziarie, gli arrestati

AGRIGENTO. Sono 26 le persone arrestate da carabinieri dell'ambito dell'operazione Carte false coordinate dalla Dda di Catania e dalla Procura di Agrigento. I destinatari di ordine di custodia cautelare in carcere sono Gaetani Annatelli, di anni, di Catania; Angelo Arcidiacono, di 65, di Catania; Antonino Arcidiacono, di 32, di Catania; Francesco Balsamo, di 42, di Catania; Mario Barone, di 30, di Catania; Santo Bonanzinga, 27, di Catania; Michele D'Amico, di 41, di Catania; Andrea Concetto Daninelli, di 39, di Catania; Antonino Giarrana, di 30, di Agrigento; Giuseppe Giuntalia, di 24, di Catania; Giovanni Lucio Grasso, di 36, di Catania;: Carlo Lazzaro, di 34, di Bronte (Catania); Salvatore Mangione, di 22, di Vittoria (Ragusa); Alessandro Marotta, di 36, di Licata (Agrigento); Giuseppe Daniele Nocita, di 39, di Catania; Enza Pace, di 32, di Catania; Giuseppe Pace, di 27, di Catania; Carmelo Prato, di 28, di Agrigento; Giuseppe Rapisarda, di 40, di Augusta (Siracusa); Giuseppe Ruscica, di 36, di Catania; Salvatore Carlo Sammartino, di 24, di Canicatti (Agrigento; Claudio Salvatore Sciuto, di 30, di Catania; Valeria Spanò, di 34, di Paternò (Catania); Fabio Sparacino, di 35, di Acireale (Catania); Dario Trigona, di 24, di Licata (Agrigento); Gaspare Gaetano Trigona, di 28, di nato a Licata (Agrigento).   
Il Gip ha disposto gli arresti domiciliari per: Giuseppe Ballacchino, di 40 anni, originario di Gela (Caltanissetta); Salvatore Castorina, di 46, di Catania; Nicolò Curella, di 29, di Licata (Agrigento); Luca Ferlito, di 27, di Catania; Antonino Fiocco, di 28, di Catania; Domenico Giuntalia, di 26, di Catania; Alessandro Grancagnolo, di 32, di Catania; Antonino Incorvaia, di 26, di Licata (Agrigento); Domenico La Cognata, di 26, di Licata (Agrigento); Vincenzo Lo Vacco, di 45, di Licata (Agrigento); Carmelo Marino, di 32, di Licata (Agrigento); Dario Mazzara, di 24, di Siracusa; Antonino Gaetano Mercia, di 41, di Linguaglossa (Catania);  Carmelo Antonio Morello, di 27, di Licata (Agrigento); Salvatore Morello, di 29, di Licata (Agrigento); Ottavio Pezzino, di 46, di Catania; Claudio Turri di 25, di Catania. Il Giudice delle indagini preliminari per altri 9 indagati ha disposto la misura cautelare dell'obbligo di firma, di non uscire dal Comune di residenza e di non uscire di casa dalle 21 alle 8 del mattino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati