Turismo, Sicilia la meta più conveniente

Secondo il sito Hotels.com visitare Palermo è un vero affare, avendo fatto registrare un calo dei prezzi del 4% nel 2011, ma anche altre mete dell'isola sono vivamente consigliate

PALERMO. Secondo l'Hotel Price Index di Hotels.com Palermo è la città più conveniente d'Italia ma sono molte le mete siciliane dove fare ottimi affari.   Chi vuole visitare Palermo, ad esempio, farà veri affar. La città ha registrato infatti nel 2011 un calo dei prezzi del 4% rispetto al 2010, arrivando a un costo medio di 72 per camera a notte.


Tra le mete che hanno registrato cali di prezzo maggiori nel 2011 rispetto al 2010, segnaliamo Agrigento. Chi ha visitato la splendida città e la Valle dei Templi nel 2011 ha speso in media 7% in meno rispetto al 2010, arrivando a 79 per camera a notte. Chi ama le vacanze sole-mare potrebbe orientarsi verso le acque di Cefalù e Giardini-Naxos: secondo l'HPI, infatti, nel 2011 la città ha visto scendere i prezzi degli hotel rispettivamente del 4% e del 6% rispetto al 2010. Soggiornare in riva al mare azzurro della Sicilia è costato in media 105 a Cefalù ed 102 a Giardini-Naxos.


Anche altre località siciliane si sono rivelate particolarmente a buon mercato: Catania e Siracusa, ad esempio, con un calo del 2%, sono arrivate rispettivamente ad un costo medio di 74 e 95 per camera a notte.  L'unica nota in controtendenza è rappresentata da Taormina che si è dimostrata una destinazione molto popolare e ha registrato nel 2011 un aumento dei prezzi del 6%, arrivando a 142 per camera a notte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati