Lampedusa, sciopero della fame per i migranti

LAMPEDUSA. Un gruppo di migranti arrivati nei giorni scorsi a Lampedusa e ospitati nel residence «Le villette» di Cala Creta ha comunicato oggi uno sciopero della fame per protestare contro la prolungata permanenza nell'isola. Una decina di giorni fa, in 3 distinti sbarchi, erano arrivate quasi 300 persone di nazionalità prevalentemente somala, provenienti dalle coste libiche. Tra gli immigrati non ancora trasferiti ci sono parecchi minori e donne. A Lampedusa il centro d'accoglienza è chiuso, dopo l'incendio dello scorso settembre che ha reso inagibile la struttura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati