Muore Bovolenta, colonna della Iveco Palermo

L'ex azzurro, 37 anni, è stato stroncato da un malore nel corso di una partita di B2 a Forlì. Aveva fatto grande la squadra siciliana, che nel 1999-2000 sfiorò lo scudetto

FORLI'. Il centrale ed ex azzurro di pallavolo Vigor Bovolenta, 37 anni, è morto stroncato da un malore accusato nel corso della partita di B2 che stava disputando con la sua Volley Forlì contro la Lube a Macerata. Lo ha reso noto la Lega pallavolo serie A.  «A nulla - prosegue la nota - sono valsi gli sforzi dei soccorritori, che hanno provato a lungo a rianimarlo prima di trasportarlo in ospedale, dove è deceduto».  Sposato e con quattro figli, Bovolenta aveva disputato 553 partite in serie A1 in 21 anni, fino al 2011. Nel suo curriculum due scudetti, due coppe campioni, altre coppe europee, un Mondiale per Club, un argento alle Olimpiadi di Atlanta 1996, un Europeo e quattro World League.  Il presidente della Lega Diego Mosna ha fatto le condoglianze alla famiglia e al Volley Forlì a nome di tutta la Lega pallavolo e dei suoi club. Oggi, domenica, il previsto minuto di silenzio sui campi della serie A di volley «abbraccerà anche Vigor insieme alla memoria di Roberto Rondoni, di Carlo Facchettin e del militare ucciso in Afghanistan». Bovolenta era stato una delle colonne della Iveco Palermo, la squadra di pallavolo che sfiorò lo scudetto nella stagione 1999-2000, eliminando l'allore imbattibile Sisley Treviso

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati