Fuori dal camper. Fermo il coordinamento antibuche

Enlarge Dislarge
1 / 4
La città sprofonda e sul più bello scorrono i titoli di coda sulla task force orchestrata dal Comune per tamponare l’emergenza-buche. Un silenzio preoccupante che lascia molte questioni in sospeso. Sì, perché l’attuale vuoto politico di Palazzo delle Aquile si è infatti trascinato appresso anche conseguenze sulle strade cittadine. (Nella foto Petyx Michele D’Avenia in via Ferdinando Di Giorgi)
La città sprofonda e sul più bello scorrono i titoli di coda sulla task force orchestrata dal Comune per tamponare l’emergenza-buche. Un silenzio preoccupante che lascia molte questioni in sospeso. Sì, perché l’attuale vuoto politico di Palazzo delle Aquile si è infatti trascinato appresso anche conseguenze sulle strade cittadine. (Nella foto Petyx Michele D’Avenia in via Ferdinando Di Giorgi)