Violenza su disabile: sei a giudizio nell'Agrigentino

AGRIGENTO. Sei persone di Canicattì e Favara tra i 25 ed i 51 anni sono state rinviate a giudizio per violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di una minore psicolabile originaria di Trapani ed ospite di una comunità alloggio di Canicattì (Agrigento).  Lo ha deciso il gup del Tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, su richiesta della Procura della Repubblica. La vittima, oggi diciottenne originaria di Marsala, nel dicembre 2008 raccontò ai genitori di essere stata al centro «strane attenzioni». I poliziotti accertarono che la ragazza sarebbe stata sottoposta a violenze sessuali di gruppo in auto o in casa di alcuni degli imputati. Il processo inizierà il 14 maggio prossimo ad Agrigento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati