Trecento milioni per la Palermo - Agrigento

Si tratta di fondi Cipe. Il Comitato interministeriale per la programmazione economica nel corso della seduta alla quale ha partecipato l'assessore regionale per le Infrastrutture della Sicilia, Pier Carmelo Russo, ha approvato il progetto definitivo

PALERMO. Ammontano a poco meno di 300 milioni i fondi che la Sicilia potrà utilizzare per la realizzazione di due progetti di sviluppo. Il Comitato interministeriale per la programmazione economica nel corso della seduta alla quale ha partecipato l'assessore regionale per le Infrastrutture della Sicilia, Pier Carmelo Russo, ha approvato il progetto definitivo per il lotto funzionale della strada a scorrimento veloce Palermo-Agrigento nel tratto fra Palermo e Lercara Friddi (dal km 14,400 al km 48), del valore di circa 296 milioni di euro.


Si tratta di un intervento di messa in sicurezza e miglioramento di uno dei tratti stradali più pericolosi d'Italia. Complessivamente i lavori riguarderanno l'ammodernamento del tratto stradale dalla rotatoria di Bolognetta fino al bivio Manganaro per uno sviluppo complessivo di circa 34 km compresi i tratti di raccordo. «L'approvazione del progetto definitivo è un risultato importantissimo per la crescita delle infrastrutture siciliane», commenta Russo. Il Cipe ha anche finanziato un secondo progetto per la riqualificazione dell'edificio e l'allestimento delle sale espositive del museo archeologico «Antonio Salinas» di Palermo, per 2 milioni, finanziato con il Fondo per lo sviluppoe la coesione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati