Palermo, Costa: "Niente auto blu e tagli agli stipendi della giunta"

Il candidato sindaco del capoluogo presenta il suo programma: "Si andrà a lavoro come fanno tutti i cittadini con la propria macchina. A tutti quello che lavorano con me regalerò una bici, con i colori della città giallo e rossa e la pagherò io". Sugli assessori: "Dovremo tutti guadagnare duemila euro, certo non sarà una cosa semplice, per farlo cambieremo la norma. La differenza la verseremo a un fondo da destinare alle emergenze sociali"

PALERMO. «Se sarò sindaco di Palermo non ci sarà nemmeno una auto blu, nè bianca nè rossa, si andrà a lavoro come fanno tutti i cittadini con la propria auto. A tutti quello che lavorano con me regalerò una bici, con i colori della città giallo e rossa e la pagherò io». Lo ha detto  Massimo Costa candidato a sindaco di Palermo del Pdl, Udc e Grande Sud durante la conferenza stampa di presentazione del suo programma elettorale. « Se sarò sindaco io e la mia giunta - ha aggiunto - dovremo guadagnare duemila euro, certo non sarà una cosa semplice, per farlo cambieremo la norma. La differenza la verseremo a un fondo da destinare alle emergenze sociali».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati