Rubano cavi elettrici da ferrovia: due arresti

CALTANISSETTA. Due pastori, un italiano ed un romeno, sono stati arrestati dai carabinieri a Gela, in provincia di Caltanisetta, perchè sorpresi a rubare i cavi elettrici usati per la manovra a distanza degli scambi lungo la linea ferroviaria per Vittoria, nel tratto attraversato dal cavalcavia che collega la SS 115 alla SS 117 bis per Catania. La ferrovia è rimasta fuori servizio per alcune ore, fino al ripristino dei collegamenti elettrici. Gli arrestati, accusati di furto aggravato, sono Andrea Argetta, di 20 anni, di Gela, e Costica Dobritoiu, di 59. Sono stati notati dai componenti di una pattuglia di carabinieri mentre pascolavano un gregge e nel frattempo troncavano con una ascia alcuni cavi di rame del peso di circa 40 kg con il proposito di portarli via a fine pascolo. I militari li hanno fermati e trovati in possesso di un coltello a serramanico e un'ascia. Quest'ultima presentava ancora tracce della guaina di gomma dei cavi appena recisi. Oggi gli arrestati verranno giudicati per direttissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati