Violentarono bambina di 9 anni: due ragazzi condannati

PALERMO. La corte d'appello per i minorenni di Palermo ha condannato a quattro anni di reclusione due ragazzi (ora maggiorenni, ma che all'epoca dei fatti avevano 14 e 15 anni) per aver violentato una bambina di 9 anni. I fatti risalgono al 2007 e gli imputati sono protagonisti di episodi non collegati. La corte ha ribaltato la sentenza del tribunale: in primo grado, infatti, i due erano stati assolti. Secondo i racconti della vittima, il ragazzino più grande, che lavorava nella macelleria del padre della bimba, avrebbe abusato di lei proprio nel negozio. La violenza è avvenuta nell'aprile 2007. Qualche mese più tardi, tra luglio e agosto, avrebbe violentato la bambina anche il cugino, costringendola a rapporti orali e palpeggiamenti. Due gli episodi contestati al cugino: il primo a casa della nonna, a Isola delle Femmine, e l'altro nell'auto della zia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati