Fingeva di essere cieco e leggeva il giornale: denunciato anziano

Il pensionato, di Milazzo, ex dipendente del Comune, è stato pedinato per tutta la mattinata dai finanzieri, che lo hanno atteso all'uscita di casa

MESSINA. Fingeva di essere cieco  per intascare l'indennità e l'assegno per l'accompagnamento, e incurante di essere scoperto leggeva il giornale in strada. Ma la sua truffa è stata sventata dalla guardia di finanza che ha denunciato un pensionato ex dipendente del comune di Milazzo, D. D., 81 anni. L'anziano è stato pedinato per tutta la mattinata dai finanzieri che lo hanno atteso all'uscita di casa.


Il pensionato, anche questa mattina da solo, ha attraversato la strada in più incroci, ha raggiunto il centro cittadino e si è recato in edicola a comprare un quotidiano. Poi, come faceva tutte le mattine, si è seduto nella terrazza di un bar per commentare le notizie con gli amici. L'anziano, è stato video ripreso a distanza ravvicinata dai finanzieri fino al suo ritorno a casa. È stato denunciato per truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato. Per il pensionato, che sarebbe stato dichiarato in precedenza «completamente non vedente» dalla «commissione per l'accertamento degli stati di invalidità civile delle condizioni visive e sordomutismo» della sede di Messina dell'Inps sarebbero stati perfino richiesti gli arresti domiciliari che, non sarebbero stati accordati, considerata l'età.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati