Benzina, ancora un record

ROMA. Ancora un record per la benzina, con Shell che rialza i listini di un centesimo e sale fino a 1,875 euro al litro. Aumenti, secondo Staffetta Quotidiana, anche per Eni (si tratta del ventiduesimo consecutivo sulla verde e del sedicesimo per il diesel), Esso, Shell, Tamoil e TotalErg. Il picco per il gasolio resta a 1,780 euro.
Con gli ultimi rialzi, che tranne per Eni riguardano solo la verde, le medie ponderate arrivano a 1,860 euro per la benzina (+0,5 cent su ieri) e 1,771 euro per il gasolio. Fermo, spiega Staffetta, il Gpl a 0,874 euro, come pure il metano, in media nazionale a 0,952 euro. Quotidiano Energia parla di "scalata inesorabile" verso i due euro al litro, con punte massime sul territorio di 1,965 euro al litro per la verde e oltre 1,8 euro per il diesel. Per le no-logo si parla di una crescita generalizzata dei prezzi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati