Tragedia in un fiume del Bangladesh: traghetto affonda, 220 dispersi

All’opera una nave di soccorso. Un sopravvissuto è riuscito a salvarsi nuotando fino a riva

DACCA. Circa 220 passeggeri del traghetto affondato stanotte in un fiume del Bangladesh risultano dispersi. Nel tratto del fiume Meghna dove è avvenuta la tragedia, è al lavoro una nave di soccorso insieme alla Guardia costiera e all'esercito. Un sopravvissuto, Dulal Dewan, che é riuscito a salvarsi nuotando fino a riva, ha detto ai giornalisti locali che il battello a due piani era partito ieri sera dalla città meridionale di Naria diretto verso la capitale Dacca e che l'incidente è successo nei pressi di Gazaria. L'uomo viaggiava con otto familiari che risultano ancora dispersi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati