Isabella Ragonese conquista Milano

L’attrice palermitana in scena al Teatro Manzoni fino al 25 marzo con la Commedia di Orlando, liberamente tratta dal romanzo di Virginia Wolf

MILANO. In scena al Teatro Manzoni di Milano fino al 25 marzo per una produzione di Michele Gentile, la palermitana Isabella Ragonese si veste dei panni di Orlando, in una commedia liberamente tratta dall’omonimo romanzo di Virginia Wolf. La Commedia di Orlando, in scena fino al 25 marzo per la regia di Emanuela Giordano, cerca di ricondurre Orlando nei suoi abiti originari di commedia con tutti gli intrecci della fabula che ne conseguono. Bella l’interpretazione della Ragonese per un cast molto buono. Orlando vuole scoprire, avido di conoscenza, e si aggira vivace in un contesto teatrale che a volte sembra stringerlo nella sua voglia di girare più che mai nella giostra della vita. Un circo di acrobazie in uno spazio scenico definito e in cui il personaggio di Orlando attraversa quattro secoli di passioni travolgenti e grandi delusioni, racchiudendo una forte ambiguità portatore, insieme, della parte femminile e maschile. Un’avventura che lo conduce in un’ottica di condivisione con gli altri personaggi che sono parte integrante ormai della sua vita, forza e sostegno di ogni sua azione: Mrs Virginia Grimsdith, la sua interlocutrice privilegiata, Judy, Faith, Hill e Hall, due ragazze e due ragazzi “tutto fare”, devoti e sfacciati, amplificatori, membrane mobili delle emozioni di Orlando. Con loro Orlando costituisce un tutt’uno con cui sperimentare gioie e dolori in una scelta autoriale inedita rispetto al romanzo originale in una dimensione di apertura verso l’altro. Le musiche sono della Bubbez Orchestra ed eseguite dal vivo da Giovanna Famulari (violoncello) e Massimo De Lorenzi (chitarra).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati