Furto di rame in ex base Nato, 3 arresti a Comiso

RAGUSA. Una banda di romeni in azione nell'ex base militare Nato di Comiso (Ragusa) è stata scoperta questa notte da una pattuglia di Carabinieri del Comando Provinciale di Ragusa, mentre asportava circa 1 tonnellata di cavi di rame dai circuiti elettrici degli impianti missilistici e dei rifugi antiatomici americani, dal 1991 dismessi per ospitare ora le strutture dell'aeroporto civile. Gli investigatori hanno arrestato tre cittadini romeni incensurati che dovranno rispondere di furto aggravato e ingresso arbitrario in luoghi ove l'accesso è vietato nell'interesse militare dello Stato. Il valore della refurtiva sul mercato clandestino avrebbe fruttato guadagni per alcune centinaia di migliaia di euro.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati