Serie A, l'Inter risorge contro il Chievo

I nerazzutti vincono a Verona grazie alle reti argentine, in zona Cesarini, di Samuel e Milito. Ranieri piange a fine partita

VERONA. Sette turni di campionato nel tunnel e, finalmente, l'Inter torna a vedere la luce. Il cambio di rotta chiesto da Ranieri in settimana, dopo i timidi segnali col Catania, è arrivato a Verona con il Chievo. Ma quanta fatica.    I nerazzurri sono rimasti impantanati 87 minuti nelle sabbie mobili del Bentegodi, pur mettendocela tutta, e sbagliando  l'occasione di un rigore al 14' del primo tempo con Milito. Nella ripresa, con il Chievo che aveva chiuso ancora meglio gli spazi sulla fasce, sembrava che la banda Ranieri dovesse accontentarsi ancora di un pareggio che serviva a poco.  Invece gli argentini hanno suonato lo squillo di tromba. Il primo proprio con uno dei 'senatorì ai quali il tecnico dell'Inter non può rinunciare, Samuel, che al 42' ha incornato nella porta di Sorrentino l'1-0. Poi un'altra premiata ditta argentina, Zanetti-Milito, ha confezionato il 2-0, messo dentro sempre di testa dall'attaccante al 44'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati