Scoma: "Pdl con Costa? Possibile"

Il segretario provinciale del Pdl: "Aspettiamo l'incontro di domani con il Terzo polo ma le sue parole non possono essere ignorate, a patto di superare i veti incrociati"

PALERMO. «L'eventuale scelta del Pdl di sostenere Massimo Costa per la corsa a sindaco di Palermo sarebbe legata all'allargamento della coalizione per i prossimi appuntamenti elettorali». Lo afferma Francesco Scoma, segretario provinciale del Popolo della Liberta all'indomani dell'apertura del candidato del Terzo polo, Grande sud e Mpa che ieri ha detto «Il Pdl? Se decide di condividere il mio programma, è ben accetto». Ieri è anche sfumato l'incontro tra il coordinatore del Pdl Angelino Alfano e Francesco Cascio, presidente dell'Ars di cui si parla da giorni come possibile candidato.


«Aspettiamo anche l'incontro di domani del Terzo Polo - aggiunge Scoma - Non possiamo ignorare le parole di Costa che rappresentano un fatto importante. Queste aprono un ragionamento che certamente non può durare all'infinito».  «Se saranno superati i veti incrociati - dice Scoma - credo sarà possibile convergere su Costa. Altrimenti non avremo alcuna difficoltà a schierare Cascio che ha già dato la sua disponibilità». Contro l'apertura di Costa al Pdl si sono detti contrari gli esponenti di Fli, Carmelo Briguglio e Fabio Granata. «Ma loro sono dei semplici parlamentari - incalza Scoma - non spetta a loro decidere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati