Esplodono bombole gas in casa, donna salvata dai carabinieri a Carini

PALERMO. Era rimasta sepolta dalle macerie nella sua abitazione dopo l'esplosione di due bombole di gas. E' stata soccorsa dai carabinieri. Adesso L.T., casalinga si trova ricoverata nell'ospedale Villa Sofia a Palermo con fratture alla gamba e al polso, ustioni, escoriazioni e contusioni varie. Ma non è in pericolo di vita. La donna abitava da sola a Carini L'incendio è divampato ieri a tarda sera. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco. Ancora da stabilire le cause del rogo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati