Palermo, aggredisce i familiari: arrestato

PALERMO. Un pregiudicato di 21 anni, Gaetano Castellese, è stato arrestato la notte scorsa a Palermo dalla polizia con l'accusa di  aggressione, minacce, lesioni personali e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il giovane è stato bloccato dagli agenti di una pattuglia, intervenuti in seguito a una telefonata al 113 da parte dei familiari, mentre dava in escandescenze dopo avere aggredito la sorella minore con pugni, schiaffi e ginocchiate in viso. Sempre in preda all'ira, aveva cominciato a distruggere le suppellettili dell'appartamento con una mazza minacciando di morte i familiari e gli stessi poliziotti. Il giovane è stato disarmato dopo una colluttazione dagli agenti, uno dei quali è stato anche colpito a un ginocchio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati