Continuano le ricerche sui Maiorana

Con il georadar i carabinieri stanno controllando la zona del cantiere edile di Isola delle Femmine, in via del Levriere, ultimo appalto cui stavano lavorando i due e dove sarebbe stato localizzato per l'ultima volta il telefono cellulare di Antonio Maiorana

PALERMO. Proseguiranno almeno fino alla fine della prossima settimana le ricerche di Antonio e Stefano Maiorana, padre e figlio imprenditori edili scomparsi oltre quattro anni fa. Con il georadar i carabinieri stanno controllando la zona del cantiere edile di Isola delle Femmine, in via del Levriere, ultimo appalto cui stavano lavorando i due e dove sarebbe stato localizzato per l'ultima volta il telefono cellulare di Antonio Maiorana. La decisione di effettuare gli scavi era stata adottata dal Gip Maria Pino nell'ottobre scorso. Il giudice, respingendo la richiesta di archiviazione dei pm, aveva ordinato nuove indagini. Finora, però, nulla è emerso dai rilevamenti con il georadar e gli scavi.


Sull'indagine la Procura puntualizza che «in relazione alle dichiarazioni di Rossella Accardo, madre di Stefano ed ex moglie di Antonio Maiorana, si precisa che non è mai esistita e per conseguenza non è mai stata trasmessa una 'relazione dei carabinierì in base alla quale orientare le ricerche nel cantiere di Isola delle Femmine e i luoghi circostanti. Si precisa che soltanto con l'opposizione della parte offesa alla richiesta di archiviazione del pm è stata prospettata l'esigenza di una ricerca dei corpi degli scomparsi, mediante l'ausilio di apparecchiature tecniche».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati