Benzina, nuovo record per la verde

Si è raggiunto un picco di 1,861 euro presso i distributori Ip con un rialzo di 4 centesimi. E' sotto 1,8 euro soltanto in Veneto e Lombardia

ROMA. Ancora record sulla rete carburanti italiana che naviga ormai senza freni verso i 2 euro al litro per la benzina. Secondo Staffetta Quotidiana si è raggiunto un picco di 1,861 euro presso i distributori Ip con un rialzo di 4 centesimi. La verde è sotto 1,8 euro soltanto in Veneto e Lombardia.
Le medie ponderate nazionali, salgono a 1,826 euro/litro per la benzina (+0,8 centesimi) e a 1,761 euro/litro per il diesel (+0,2 centesimi). Stando alla consueta rilevazione della Staffetta Quotidiana, questa mattina il market leader Eni ha messo a segno il diciassettesimo rialzo dell'anno: +0,7 centesimi sulla benzina (media nazionale Eni calcolata dalla Staffetta a 1,830 euro/litro), +0,4 centesimi sul diesel (media a 1,766 euro/litro). Sale anche Esso, i cui prezzi
restano sempre al di sotto della media di mercato: +0,6 centesimi sulla benzina a 1,813 euro/litro.
Per quanto riguarda IP viene messo in evidenza che la compagnia del gruppo Api "é in questo momento la più esposta agli umori dei prezzi e dei mercati internazionali, priva, fra l'altro, di attività di estrazione di idrocarburi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati