Scatta la protesta Gesip: circonvallazione bloccata

I dimostranti sono partiti dalla sede della societa', in via Pitre', per dirigersi verso la prefettura attraversando tutta la citta'. Sono a rischio 1800 posti di lavoro, da salvare entro il 31 marzo

PALERMO. Scendono in strada gli operai Gesip. Traffico paralizzato questa mattina
all'ora di punta sulla circonvallazione di Palermo a causa della protesta dei dipendenti della societa' partecipata dal Comune e per le quale il 31 marzo scadra' il contratto di servizio senza che in cassa siano disponibili risorse per rinnovarlo. Alcuni operai della Gesip hanno bruciato per protesta i propri certificati elettorali nel corso di una manifestazione. A rischio i posti di lavoro di 1.800 dipendenti che curano attivita' come quelle cimiteriali e la manutenzione del verde pubblico. I dimostranti sono partiti dalla sede della societa', in via Pitre', per dirigersi verso la prefettura attraversando tutta la citta'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati