Rapine violente ad anziani, sgominata una banda

Arrestati due uomini e una donna di Niscemi che hanno seminato il terrore nell’Ennese. Per gli investigatori sono gli autori di numerosi colpi tra Piazza Armerina e Valguarnera

ENNA. Due uomini e una donna, originari di Niscemi, sono stati arrestati dalla polizia di Enna con l'accusa di avere rapinato diverse anziane tra Piazza Armerina e Valguarnera rubando gioielli ed altri valori.  I tre, identificati dopo un assalto a due signore alle quali avevano sottratto dei preziosi, sono stati bloccati dopo un inseguimento in auto. Secondo gli investigatori sarebbero gli autori di più rapine a anziani, commesse nelle ultime settimane nell'Ennese, con aggressioni in strada e in abitazioni.
Le persone arrestate da agenti della squadra mobile di Enna e del commissariato di Piazza Armerina sono Salvatore Alma, di 36 anni, Maria Ticli, di 34, e Roberto Crispetti, di 40. Sono indagati per rapina pluriaggravata in concorso e lesioni personali. I tre avrebbero rapinato numerose donne strappando loro dal collo collane d'oro e gioielli. Gli assalti sarebbero avvenute principalmente nella zona di Piazza Armerina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati