“Il Commissario Magrì e il caso Tartamella” in scena a Palermo

Domenica al "Savio" un’opera inedita, scritta e diretta da Giusi Blasco, che affronta in maniera ironica una serie di situazioni all’interno di un commissariato, dove si muovono strani personaggi in sintonia con insoliti casi da risolvere

PALERMO. “Il Commissario Magrì e il caso Tartamella” è il titolo della commedia in due atti, in dialetto siciliano, che sarà rappresentata domenica 4 marzo alle 18.30 a Palermo al Teatro Savio di via G.E. Di Blasi. Si tratta di un’opera inedita, scritta e diretta da Giusi Blasco, che affronta in maniera ironica una serie di situazioni all’interno di un commissariato, dove si muovono strani personaggi in sintonia con insoliti casi da risolvere. La regista non è nuova a esperienze del genere, avendo già portato con successo sulle scene altre commedie, delle quali è stata sempre l’autrice, ben coadiuvata nel suo lavoro da un gruppo di attori ormai ben affiatati.
 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati