Abusi su minori, prete colombiano condannato a 33 anni

BOGOTA'. Un sacerdote colombiano è stato condannato a 33 anni di prigione con l'accusa di violenza sessuale su quattro minori tra i 10 e i 12 anni, tre dei quali fratelli tra loro. Lo si è appreso da fonti giudiziarie. Il sacerdote, William Mazo, è stato condannato dal Tribunale di Cali, a 500 chilometri a dus di Bogotà. Secondo la sentenza, il sacerdote, di 59 anni, arrestato nel luglio del 2009 quando era parroco della chiesa di Nostra signora di Candelaria, avrebbe abusato dei quattro minori nella sacrestia, dove erano stati invitati a fermarsi a dormire dopo una prova del coro di cui facevano parte. Il sacerdote aveva offerto denaro e regali ai bambini affinché non lo denunciassero. Il Suo avvocato ha annunciato che presenterà appello, basandosi sul fatto che i minori avrebbero cambiato per due volte la loro versione dei fatti. Da parte loro, i legali delle vittime hanno annunciato che chiederanno alla Chiesa cattolica un congruo risarcimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati